Crac Divania. Avv. Ingroia: Una truffa voluta da Unicredit

 

“Quella del crac di Divania è una storia scandalosa, emblematica delle distorsioni di un sistema bancario ingiusto, che quando può non si fa scrupoli di truffare cittadini e lavoratori”. Lo ha detto l’avvocato Antonio Ingroia, difensore della parte civile nel processo in corso a Bari per il fallimento della societĂ  Divania, procedimento che vede tra i 16 imputati anche l’ad di UniCredit, Federico Ghizzoni, e il suo predecessore, Alessandro Profumo, con l’ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta. “Sono qui – ha aggiunto – nella veste di difensori dei diritti, i diritti dell’imprenditore Francesco Saverio Parisi, ex titolare di Divania, e dei lavoratori di Divania, tutti insieme vittime di una vera e propria truffa messa in piedi dai piĂą alti vertici di Unicredit. Il processo deve servire a portare alla ribalta le tante ingiustizie di cui il sistema bancario è responsabile. Sono convinto che avremo giustizia, che riusciremo ad avere la condanna dei colpevoli, i giusti risarcimenti e il ripristino dei posti di lavoro. E’ importante che i sindacati siano scesi al fianco dei lavoratori e di Parisi – ha concluso Ingroia – perchĂ© solo se si lotta tutti insieme si può ottenere giustizia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *